Crea sito
 


 
 

facciata neogotica della basilica di santa croce a firenze






 

Iniziata nel 1294-'95 su progetto di Arnolfo di Cambio, commissionato dai francescani fiorentini, la Basilica di Santa Croce fu costruita in luogo di un preesistente edificio, più piccolo, e consacrata nel 1443 da Papa Eugenio IV.
La pianta è a croce commissa (ovvero a T), con abside poligonale, e presenta due file di cappelle rettangolari lungo il transetto, riservate alle famiglie più importanti della città quali i Bardi, i Peruzzi e i Pulci, le cui pareti, come tutta la Basilica, recano affreschi di Giotto.
Al 1560 risale invece l'opera di "modernizzazione" del Vasari, che ordinò la cancellazione degli affreschi in quanto si pensava fossero un nido per i germi della peste, e aggiunse gli altari laterali.
Del XIX secolo sono inoltre la decorazione della facciata in stile neo-gotico, e il nuovo campanile, che andava a sostituire l'originale distrutto da un fulmine.
La caratteristica maggiore di questa basilica è però probabilmente la presenza dei sepolcri di molti personaggi illustri della Storia italiana quali Alfieri, Michelangelo, Galileo, Foscolo e altri ancora, divenendo coś un'importante testimoninza della memoria storica italiana.

 

Pianta della Basilica di Santa Croce

Vista della navata centrale


 
Tomba di Michelangelo Buonarroti Tomba di Nicoḷ Machiavelli Tomba di Galileo Galilei Tomba di Dante Alighieri