Crea sito
 

VILLA TORLONIA


di GIUSEPPE VALADIER



villa torlonia, roma, giuseppe valadier, casino nobile



A pochi chilometri dal centro di Roma, lungo la via Nomentana, Ŕ situata Villa Torlonia, inizialmente (secoli XVII-XVIII) un possedimento della famiglia Pamphilij, poi della famiglia Colonna: i lavori di edificazione cominciano invece nel 1806, quando la proprietÓ Ŕ acquistata dal banchiere Giovanni Torlonia. Il progetto Ŕ affidato al Giuseppe Valadier, che realizza una risistemazione del parco, disegnando un sistema di sentieri interni che si intersecano al Palazzo. Altri edifici presenti sono il Casino dei Principi, il Casino Nobile, le Scuderie: oltre a una sostanziale rivisitazione del parco e dei giardini, il complesso viene arricchito da sculture classiche e elementi decorativi di artizti quali Bertel Thorvaldsen, Coghetti, Fioroni, Podesti. Dopo l'utilizzo da parte di Benito Mussolini della villa come casa privata, seguirono decenni di abbandono, dopo i quali fu necessario un impegnativo restauro.
Il Casino Nobile, in particolare, Ŕ di spiccato stile neoclassico, sebbene alcune parti (i portici laterale, il pronao) sono opera di Battista Caretti: tuttavia fu Valadier a crearlo partendo dala preesistente Vigna Colonna, ristrutturando e ingrandendo l'edificio, inserendo nella sala da pranzo specchi per aumentare l'illuminazione e la profonditÓ ambientale. Nella sala Bercerau sono presenti bassorilievi in gessi di Antonio Canova.

Villa Torlonia, giuseppe valadier, roma

Villa Torlonia, giuseppe valadier, roma

Villa Torlonia, giuseppe valadier, roma

Villa Torlonia, giuseppe valadier, roma

Villa Torlonia, giuseppe valadier, roma


INDIETRO